Anima dei Luoghi2019-10-14T04:08:06+00:00

Anima dei luoghi

Matera La Verde

“(…) Dai tombini, minuscoli giardini, spio il cuore di questa città: una Madonna Cerere, vestita di fiori, governa i campi di grano della Murgia, i fichi, gli olivi, i gelsi di giardini nascosti e immaginari, si ammanta di tovaglie fiorite, si adorna di scettri ferule (…)

Anna Regge

Matera dei Sapori

” Che sapore ha Matera?
Guardandola da lontano qualcuno potrebbe pensare a un biscotto con qualche vezzo di meringa e rari angoli di confetto, ma, più semplicemente, Matera è di pane, sa di pane. (…) Nella pancia della balena Matera cíË ancora molto da assaggiare.
BUON APPETITO!!”

Daniela Melan

Caleidomappa degli affacci e delle voci di Matera

“Avvicinati…
TI prego…
Sono la città della vergogna
che hai visitato o visiterai, quella di cui ti hanno parlato o ti racconteranno.
Ora, perÚ, vorrei che mi guardassi e che vedessi con i tuoi occhi di bambino (…)

Angelica Malizia

Sulla pelle del Bue stanco

“Crack!
Lo senti?
Crack! Crack!
» il rumore della pelle, Ë la citt‡ che prende vita. La bestia ne racconta le radici.(…)

Marica Montemurro

Il Giuoco dei Sassi

” Mi sono perso e ritrovato tra i sassi di Matera, sopraffatto da intense emozioni come la meraviglia o l’inquietudine che alcuni luoghi particolari mi hanno suscitato.(…) L’esperienza mi ha fatto pensare a quei giochi da tavolo, il Gioco dell’Oca o Monopoli, dove si avanza, si retrocede, si superano prove ed ostacoli.

Andrea Varca e Valeria Galante

La porta del distacco

“A Matera, mentre sostavo per disegnare qualche scorcio, ho avvertito, oltre ad una affascinante stratificazione del tempo sulle cose, un’aura legata ad antiche e nuove problematicità relative
allí abbandono e allíemigrazione”.

Carlo Lanzoni

L’odissea di Stacchjc!

“Attraverso una rudimentale scatola view master descrivo le tappe dellí odissea di un simpatico materano conosciuto in un campeggio sulla costa bretone dove faceva uníottima pizza con una sorta di ìmotopizzeriaî ambulante” (…)

Daniela Casalboni

Atlante delle puzze dei profumi e degli odori di Matera

” (…) Allora vi direi: scegliete un luogo che vi sia confortevole, sedetevi e, senza guardare, annusate. (…) Fiutate avidi, perchè gli odori sono ricordi e Matera ne è intrisa”.

Carolina Grosa

Un Attimo pregato di durare (da una poesia di Wislawa Szymborska)

“(…) Come se solo altrove fossero ribolliti i mari
e si fossero rotte le sponde degli orizzonti.(Ö
) Fin dove si stende la vista, qui regna l’attimo.
Uno di quegli attimi terreni
che sono pregati di durare”.

Teresa Lupo e Enzo Viti

Risonanze

“Chiunque, nella propria vita, si è ritrovato a raccogliere oggetti. Questo atto esige di avvicinarsi all’oggetto e di creare un contatto, contatto che avviene anche su un piano diverso da quello sensoriale, come se l’oggetto fosse dotato di un proprio vissuto e di un proprio spirito.

Daniela Conti e Francesca Ghiotti Faravelli

Mappa Antica

“(…) Una mappa disegnata con uno stile del Tempo passato che sviluppa le Emozioni dell’Anima dei Luoghi .

Giovanni Bruno